Calabria: mare, natura, cultura, cibo...

Posta al centro della splendida Costa degli Dei sul mar Tirreno è la località turistica più nota e frequentata della Calabria.

La leggenda vuole che il fondatore sia stato Ercole quando, di ritorno dalle Colonne d'Ercole (Spagna), si fermò sulle coste del Sud Italia. Nelle zone limitrofe sono state rinvenute tombe di origine magno-greca.

La storia di Tropea inizia in epoca romana, quando lungo la costa Sesto Pompeo sconfisse Cesare Ottaviano: a sud di Tropea i romani avevano costruito un porto commerciale, vicino l'attuale Santa Domenica, a Formicoli (toponimo derivato da una corruzione di Foro di Ercole), di cui parlano Plinio e Strabone.

Per la sua caratteristica posizione di terrazzo sul mare, Tropea ebbe un ruolo importante, sia in epoca romana sia in epoca bizantina; molti sono i resti lasciati dal bizantini, come la chiesa sul promontorio o le mura cittadine, chiamate appunto mura di Bellisario. Dopo un lungo assedio, la città fu strappata ai bizantini dai Normanni, sotto i quali prosperò. Tropea continuò a prosperare anche sotto il dominio degli Aragonesi. . Di notevole interesse il centro storico di Tropea, con i palazzi nobiliari del '700 e dell'800, arroccati sulla rupe a strapiombo sul mare, con la bellissima spiaggia bianca sottostante. 

Le vie e attrazioni principali di Tropea sono:

Duomo: il duomo normanno ha annesso il Museo diocesano, con opere d’arte religiose ed archeologiche. Orari di apertura: tutti i giorni: 07:00 - 11:30  16:30 - 18:30.

Chiesa di Santa Maria dell’Isola: La famosa chiesa si trova a Tropea, sulla rupe posta di fronte alla città. Si chiama “dell’isola” poiché un tempo questa rupe era più grande e circondata completamente dal mare. Dopo il terremoto del 1905 fu rifatta tutta la facciata che aveva subito il crollo dell’arco centrale del portico, dandole l’aspetto non certo felice che conserva tutt'oggi. Per raggiungere la Chiesa a tre navate si accede attualmente da una ripidissima scalinata scavata nel tufo, prima però ci si poteva inerpicare sull'isola Bella attraverso gli scogli. Sul percorso era comunque possibile ammirare una chiesetta dedicata a San Leonardo che però venne utilizzata dai pescatori per custodire gli arnesi. Inoltre un bellissimo museo custodisce i segreti del Santuario.
Orari di apertura: tutti i giorni 9:30-00:30 / 15:00-19:00, nei giorni festivi fino alle 20:00.

Piazza Ercole, fulcro del centro storico.

Corso Vittorio Emanuele, la via dei negozi.

Largo S.Michele, in cui si trova palazzo Toraldo, un tempo Castello che bloccava l’accesso alla città.
Largo Duomo, che offre un meraviglioso panorama sulla marina di Tropea. 
Largo Villetta, in via Indipendenza, che ospita una stupenda balconata dalla quale si può godere di un meraviglioso panorama sull'intero litorale. Sullo sfondo, le isole Eolie.
La Cattedrale Normanna che risale al 1100 è situata in Largo Duomo.

Tribunale e quella del Tocco. In quest’ultima ci sono palazzi nobiliari del 1800. L’antica città di Locri è 3 km lontana da quella moderna.